1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Componenti
Contenuto della pagina

Pressostati differenziali regolabili Serie DBL

 
 

Pressostato differenziale regolabile bassa pressione. Alta tensione (max 250 Volt), contatti In scambio SPDT, connessione elettrica Faston. Corpo in materiale plastico. Protezione elettrica IP54. Attacchi al processo portatubi.

 
DBL
 
 
 
 

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

  1. Range: 0,3/4 - 0,5/5 - 0,2/3 - 2/10 - 5/25
  2. Tensione massima 250 Vca
  3. Intensità da corrente 1 A Res. 0,4 A Ind.
  4. Contatti SPDT
  5. Differenziale Fisso
  6. Temperatura di lavoro -20 ... +85 °C (-40 ... +85 °C stoccaggio)
  7.                                     10 ... 90% u.r. (senza condensa)
  8. Materiali: Corpo PS, membrana Silicone
  9. Protezione senza cappuccio IP 54 classe II
  10. peso 180 ... 210 gr
 

 

FORNITURA

Il pressostato differenziale DBL ha la funzione di controllo della pressione differenziale dell'aria o di gas non corrosivi e non infiammabili. Segnalazione di allarme al raggiungimento del punto di intervento. Vengono utilizzati  in ambienti civili, commerciali o industriali a forte inquinamento su impianti di condizionamento e ventilazione per:

  • Controllo di intasamento di filtri
  • Controllo corretto funzionamento dei filtri
  • Controllo di depressione e sovrapressione
  • Interruzione dell'alimentazione di batterie in assenza di aria

INSTALLAZIONE e TARATURA

Il montaggio del pressostato va fatto preferibilmente in posizione verticale con connessione elettrica verso l'alto. Il pressostato  può danneggiarsi in presenza di urti e di alte vibrazioni creando falsi contatti. I pressostati non hanno protezione, possono essere protetti con cappucci e connettori. Il grado di protezione può essere IP 54 oppure IP65, a seconda del tipo (IP 67 versioni speciali). Su specifica richiesta vengono realizzati pressostati in esecuzione speciale già cablati, con corpo in acc. inox, sgrassati per impiego con ossigeno, contatti dorati per basse correnti. Il nostro ufficio tecnico e' a disposizione per la soluzione piu' adatta alla vostra applicazione. Particolare attenzione all'ambiente esterno in cui i pressostati vengono installati. Non utilizzare i modelli standard in ambienti in presenza di atmosfera infiammabile per presenza di gas o altri contaminazioni tali da rendere l'utilizzo pericoloso. In questi casi utilizzare le versioni antideflagranti o protette. ll nostro ufficio tecnico e' a disposizione per consigliare la soluzione più idonea.